Carrello della spesa

Mostra Carrello


0 Prodotto

progettisti

Inizio Designers Archille & Pier Giacomo Castiglioni
Archille & Pier Giacomo Castiglioni PDF Stampa E-mail
* 16 Febbraio 1918 a Milano
† 6 Dicembre 2002 a Milano
castiglioni_achille
Il designer italiano Achille Castiglioni è il più giovane dei tre fratelli Castiglioni. Come i suoi fratelli, Achille studia architettura al politecnico di Milano e si laurea nel 1944. Achille Castiglioni lavora come architetto, ma soprattutto è conosciuto come uno dei più importanti designer italiani.
Nel 1944, Achille si associa alla pratica fondata dai suoi fratelli, Livio e Pier Giacomo. A partire da 1952, Livio parte per conto suo. Pier Giacomo ed Achille Castiglioni continuano a realizzare numerosi disegni come una squadra ben assortita.
Nel 1957, viene creata la mostra "Colori e forme nella casa d'oggi" a Villa Olmo a Como, dove Achille ed Pier Giacomo Castiglioni presentano la loro visione dello stile di vita moderno. Pier Giacomo ed Achille Castiglioni hanno particolarmente successo con i disegni di illuminazione. Durante il 1962, i fratelli Castiglioni progettano la famosa lampada “Arco”. Nonostante, il materiale moderno e leggero della lampada, è sempre necessario un blocchetto di marmo da 60 chilogrammi, per concedere all'”arco” un’equilibrio più sicuro.
Dopo la morte del fratello Pier Giacomo nel 1968, Achille Castiglioni continua da solo con la pratica. I disegni di Achille Castiglioni sono notevoli per la loro funzione, che si considerano di elevato rango nell'estetica anche se la loro forma non è mai trascurata. "Così complicato e così semplice - mi piace quello!" é come Achille Castiglioni descrive la sua filosofia del disegno.
I fratelli Castiglioni non hanno solo un'influenza formativa per le successive generazioni di designer italiani. Pier Giacomo Castiglioni insegna per 22 anni (1946-1968) disegno a Milano. Mentre Achille Castiglioni insegna decorazione d´interni e disegno industriale dal 1982 fino al 1986, tenendo successivamente una posizione di disegno industriale al politecnico di Torino dal 1970 fino al 1980. Il museo di arte  moderna possiede molti impianti di entrambi, Achille e Pier Giacomo Castiglioni.
Fonte: