Carrello della spesa

Mostra Carrello


0 Prodotto

progettisti

Inizio Designers Harry Bertoia
Harry Bertoia PDF Stampa E-mail
* 10 Marzo 1915 a San Lorenzo, Pordenone, Italia
† 6 Novembre 1978 a Barto, Pennsylvania, USA

bertoia_harry

Nato nel 1915 a San Lorenzo, Italia, Harry Bertoia emigra con la sua famiglia nel Canada nel 1930 e più tardi nel Michigan negli Stati Uniti d'America.
Nel 1932, Harry Bertoia riceve una borsa di Studio per l´Istitute Tecnico Cass a Detroit, dove studia pittura e scultura fino al 1936. Successivamente studia un anno alla scuola d’arte finanziata dalla Società delle Arti e Mestieri di Detroit. Il Movimento di Arti e Mestieri comincia soprattutto come ricerca degli stili autentici ed espressivi del diciannovesimo secolo e anche come reazione alla rinascita eclettica degli stili storici a partire dall'era Vittoriana alla produzione "monotona" fatta a macchina aiutata dalla Rivoluzione Industriale. Arti ed Mestieri ha un effetto sui movimenti quali i Gruppi di Lavoro di Vienna (Wiener Werkstätte), la Federazione Tedesca del Lavoro (Deutscher Werkbund) ed il Bauhaus.
Nel 1939, Bertoia riceve un'altra borsa di studio, questa volta per l'Accademia Cranbrook di Arte a Bloomfield Hills, Michigan, fondata da Eliel Saarinen, il padre di Eero Saarinen, designer delle sedie e dei tavoli di fama mondiale Tulip. Durante lo stesso anno, comincia ad insegnare lì, stabilendo un'ufficio per lavori sul metallo. La scarsità dei materiali durante la seconda guerra mondiale costringe l'Accademia Cranbrook a chiudere in 1943. A Cranbrook, Harry Bertoia incontra Charles Eames, lavorano occasionalmente insieme, diventando buoni amici.
Harry Bertoia va in California nel 1943, dove lavora ancora con Charles e Ray Eames per l´Evans Product Company, costruendo mobilia fatta di legno laminato piegato.
Nel 1946, Harry Bertoia diventa cittadino americano.
Bertoia comincia a lavorare nel 1950 con Florence ed Hans Knoll, conosciuto all'Accademia Cranbrook. Florence, una progettista ed architetto, fonda con suo marito Hans l'azienda “International Knoll”, una delle aziende di disegno più influente durante gli anni 50 e gli anni 60. Come pioniere del “Gruppo di Pianificazione di Knoll”, coopera con gli architetti ed i progettisti più prominenti del tempo e produce uno dei pezzi di mobilia più popolari nel mondo.
I disegni più famosi di mobilia di Harry Bertoia sono la sua Sedia Wire e la Poltrona Diamond, entrambe progettate in 1952. Le sedie in filetto metallico sono disegnate come sculture studiando lo spazio, le forme ed il metallo.
Harry Bertoia è ancora oggi considerato uno degli architetti e dei progettisti più famosi del Movimento Moderno.
Fonte: