Carrello della spesa

Mostra Carrello


0 Prodotto

progettisti

Inizio Designers George Nelson
George Nelson PDF Stampa E-mail
* 1908 a Hartford, Connecticut
† 1986 a New York City

nelson_george

Il progettista Americano, cosí come architetto  e pubblicitario, George Nelson nasce nel 1908 a Hartford, il capoluogo dello Stato federale di Connecticut.

A partire dal 1928 fino al 1931, frequenta una delle università più rinomate del mondo, Università di Yale; all'accademia delle arti di Yale che ottiene una Prima e Seconda Lauree in Arte Fini.
Durante il suo primo viaggio in Europa a partire dal 1932 al 1934, George Nelson studia all'Accademia Americana a Roma, per poi più ritornare negli Stati Uniti nel 1935.
Fra il 1944 e il 1949, pubblica insieme ad alcuni colleghi il giornale "Forum Architettonico“ e scriveinnumerevoli articoli come giornalista per la rivista "Pencil Point". Con questi articoli George Nelson informa i lettori americani dell'avanguardia europea.
A 26 anni, a partire dal 1946 fino al 1972, George Nelson è il direttore di disegno a Herman Miller, un produttore Americano di mobilia per l’ufficio con sede nel Michigan. George Nelson é capace a far impegnare Charles e Ray Eames per un lungo periodo nell‘azienda. Sotto la sua direzione, gli Eames celebrano i loro più grandi successi.
Nel 1947, George Nelson apre uno studio a New York che diventa George Nelson & Soci; e successivamente nel 1953 vede Gordon Chadwick come socio. Mentre lavora per Herman Miller, George Nelson introduce parecchie importanti innovazioni nei disegni della mobilia da ufficio. George Nelson scopre nuovi ed importanti innovazioni nella gamma della mobilia d´ufficio. L'innovativo fissaggio misto composto di cuscinetti a sfera in acciaio su supporti di gomma, permette alle sedie d'ufficio di diventare più  flessibili e di poter essere regolate all‘indietro fino ad un angolo di 90 gradi.
Nel 1946, George Nelson progetta la semplice e funzionale Panca di legno duro.
George Nelson descrive il suo lavoro creativo nel seguente modo: “… i requisiti umani sono multipli, spesso imprevedibili ed appena quantificabili, ma complessi, sottili e misteriosi“.
George Nelson ottiene numerosi premi e riconoscimenti per la sua creatività.